Jerk Bait StrikePro

Tutti i jerk prodotti e distribuiti da StrikePro si trovano qui.

Baby Buster

Il più piccolo della famiglia pesa 25 grammi ed è lungo solo 10cm. Talvolta questo jerk “sotto-dimensinato” ritorna davvero utile, soprattutto quando il luccio insegue i grossi glider ma non si decide ad attaccare. Proprio in queste occasioni diminuire le dimensioni dell’esca può essere la carta vincente, ed ecco che il baby buster torna davvero utile.

Bandit Tail

E' il nuovo jerk Strike Pro che ha regalato fin da subito delle catture eccellenti, come un ottimo 118cm per 12,55 kg! Questo jerk è molto facile da usare e praticamente non può essere manovrato scorrettamente. La coda siliconica dona un movimento davvero ottimo all’artificiale, che grazie a queste vibrazioni aggiuntive ed alle belle spanciate realistiche si dimostra vincente in molte situazioni di pesca. Un’esca molto valida per tutte le stagioni quindi, facile da utilizzare e sempre adescante, sia recuperata lenta che veloce.

Big Bandit

Con i suoi 19,6 cm di lunghezza ed i 98 grammi di peso, questo super jerk è un vero e proprio glider, che si presta a jerkate lunghe e lente, con azione di pesca davvero eccezionale. Se vuoi smuovere tanto pesce, niente funziona bene come questo modello. Nella versione classica si presta a fondali che arrivino fino ai 5 metri, facendo attenzione a tenere sempre il contatto con l’esca, che talvolta verrà aggredita durante le pause senza grandi strappi.

Big Bandit Shallow Runner

Una bomba! Da avere assolutamente! 19,6 cm per 85,5 grammi fanno di questo il jerk per eccellenza: facile, equilibrato, micidiale nel movimento ed in grado di far salire lucci di taglia superiore da qualsiasi fondale. Questo è un “must” che non può mai mancare nella cassetta del pescatore di lucci. Ottimi tutti i colori, basta che si usi, tanto!

Big Bandit Suspending

Altra bestia da avere assolutamente, come alternativa al shallow runner, laddove si richieda un’azione di pesca leggermente più profonda. Questa esca va fatta lavorare sopra le strutture sommerse, in primavera, o sopra i letti di erba in estate, con lunghe pause che scatenino l’aggressività dei grossi predatori. Non può mancare a chi cerca il big one.

Belly Buster

Più corto e rotondo rispetto al buster jerk (12 cm per 73,5 grammi), il Belly Buster si presta a manovre corte e ravvicinate, con sbandate in spazi molto ristretti e movimenti scattosi e precisi. Da lovorare sia lelento che veloce, a seconda delle situazioni. Bello, ma non fondamentale.

Buster Jerk

Il Buster Jerk di Strike Pro è in assoluto uno dei jerk più versatili disponibili sul mercato, facile da manovrare e molto valido per la pesca del luccio e di tutti i predatori di grossa taglia, come barracuda o leccia Amia. Il modello in questione, disegnato da CWC Svezia, è il più classico dei classici ormai, e si lavora facilmente con una canna con 100 grammi di potenza, non più lunga di 7”. Importante è il recupero a cimino basso ed a colpi alternati, in modo da rendere fluido il “walking the dog”. Fondamentali le pause tra una jerkata e l’altra. Misura 15 cm per 75 grammi.

Buster Jerk Wolfpack

Da oggi l’ottimo costruttore di jerk Anders Ulvforsen collabora con Strike Pro ed ha creato una linea dedicata di modelli con colorazioni davvero uniche

Buster Jerk Shallow Runner

Si tratta di uno dei jerk preferiti da Targetfishing; questo artificiale lavora in maniera divina con spanciate micidiali e azione perfetta per i bassifondi. La misura è la classica: 15 cm per 66 grammi, con azione di pesca compresa tra 0 e 1 metro di profondità. Ottimo il grado di risalita dell’artificiale, che se fermato tende a salire piano, creando un ottimo momento per lo strike.

Buster Jerk Shallow Cruiser

Se cerchi un jerk da far lavorare a filo della superficie, sopra erbai o strutture che sfiorano il pelo dell’acqua, ecco l’esca che fa per te. Eccezionalmente equilibrato, il Shallow Cruiser pesa solo 57 grammi e si presta a tutte quelle condizioni critiche in cui un jerk più pesante raccoglierebbe erba o si incaglierebbe facilmente. Da avere, soprattutto per la pesca primaverile o autunnale in acque basse.

Buster Jerk II

Il jerk più facile da usare della linea Strike Pro, più piccolo di 3 cm rispetto all’originale e molto leggero, soli 35 grammi. Anche in questo caso siamo di fronte ad un prodotto basic ma molto adescante. Alterna jerkate a lunghe pause, recuperi di mulinello a lenza tesa e scatti improvvisi… L’abboccata non mancherà.

Top Bandit

Un super calssico tra gli stick bait di superficie, con un’azione perfetta side to side. 13 centimetri per 64 grammi di peso. Un’esca eccellente per gli attacchi estivi top water, sopra grandi erbai, tra i canneti o le ninfee. Bello.

XBuster

A metà tra un jerk ed una swimbait, questa esca sta regalando prede importanti un po’ ovunque. Si può recuperare dritta oppure con la tecnica del walking the dog, ottendndo sempre e comunque un’azione adescante e molto sinuosa. Ad ogni stop X Buster compie una rotazione davvero stupenda, andando a creare il momento magico per lo strike. Disponibile sia in versione suspending (80g) che slow sinking (90g), sempre nella misura 17 cm, viene venduto anche con delle code di ricambio.

Serie Firmata (Signature Series)

Strike Pro ha prodotto una serie di modelli classici, facendoli decorare dai più famosi Pro svedesi, come l’amico eccezionale pescatore Stefan “Trumman” Trumstedt, l’amico Jocke Petterson, o i due pro nostri soci in Big Fish Sweden Fishing Camps, Fredrik Lundberg e Jean Jaltsten. Una chicca per l’appassionato.