Phantom

Phantom

Disponibile nelle due misure 15 e 19 centimetri (75 e 90 grammi), il Phantom Jerk è quanto di meglio si possa desiderare per insidiare i lucci più smaliziati. La sbandata di questa esca è tra le più equilibrate e semplici del panorama dei jerk in generale. In particolare il 15cm è realmente semplice da utilizzare quanto letale per l'esocide, che si getta con grande foga su questo artificiale, sia che lo si lavori in superficie che a mezz'acqua.

La versione più grande richiede una canna piuttosto potente, che possa gestire con facilità pesi fino a 180 grammi. Buono l'utilizzo del cavetto d'acciaio sia rigido che morbido.

Phantom Softail

Jerk pesante elaborato nella sola misura 15cm per 75 grammi con coda siliconica, con facilità d'uso non immediata. Come tutti i jerk dotati di appedici in gomma, il movimento va calibrato con un pò di esperienza sul campo. Certo è che lavorato lentamente e soprattutto in acque torbide, regala vibrazioni in più rispeto al Phantom tradizionale, scatenando l'aggressività dei pesci più sospettosi.

Da avere, certo, ma ne basta uno...

Viper

Se volete vedere una voragine che si apre sul pelo dell'acqua e sentire una gran botta in canna, ecco l'esca che fa per voi - basta che il luccio mangi un sigaro di 15cm e 130 grammi top water! Nella tarda primavera ed in estate questo stick bait può regalare davvero grandi emozioni. Il Viper permette lanci lunghissimi e slalom impensabili tra il canneto e le ninfee. Averne uno nella propria cassetta non è mai sbagliato, magari con una colorazione particolarmente vivace.